Interrompibilità elettrica

A chi si rivolge:





Il servizio di interrompibilità elettrica istantanea è attivo in diverse forme in Italia dai primi anni 2000. L’interruzione istantanea dei carichi è uno degli strumenti utilizzati per garantire la sicurezza sul sistema elettrico, contribuendo al bilanciamento istantaneo delle reti di trasmissione e alla gestione dei problemi di congestione locale.

L’assegnatario del servizio di interrompibilità rende disponibile uno o più carichi all’interno del proprio stabilimento per l’interruzione istantanea, la quale avviene a fronte della ricezione di un comando di distacco inviato da Terna tramite linee telefoniche dedicate e ridondate. Per ogni MW di potenza interrompibile messa a disposizione, Terna remunera l’assegnatario sulla base dei consumi mensili dei carichi interrompibili, corrispondendo un importo composto da una quota fissa e da una quota variabile, la quale è funzione del numero di distacchi subiti.

Il servizio può essere prestato dai siti connessi alla rete in media e alta tensione con una potenza disponibile sul punto di consegna, così come comunicata al distributore, di almeno 1 MW. In altre parole, il consumo minimo di energia elettrica di una utenza deve essere circa 7.000 MWh/anno per poter prestare il servizio.

interrompibilità elettrica

Grazie agli elevati livelli di know how in differenti realtà industriali, Yousave, attraverso un audit tecnico è in grado di analizzare la situazione impiantistica attuale ed individuare i possibili carichi interrompibili e la configurazione degli interruttori di sgancio carichi. Inoltre Yousave si occuperà della fornitura, installazione e gestione di tutte le apparecchiature necessarie al corretto funzionamento del servizio (Unità Periferica Distacco Carichi, router Cisco, sistema di monitoraggio dati, …) oltre alla gestione di tutti gli aspetti contrattuali verso Terna.

Ad oggi Yousave gestisce complessivamente più di 255 MW di potenza interrompibile con oltre 70 siti, facenti capo a diversi gruppi industriali comprendenti i settori delle ceramiche, dei laterizi, della carta, del legno, della plastica, del beverage, dell’acciaio e del vetro. Tra di essi, è presente un consorzio, il quale attraverso l’aggregazione di più siti permette una gestione efficiente delle potenze contrattuali messe a disposizione da ogni singolo sito. Il grande vantaggio derivante dalla costituzione della struttura consortile è la possibilità di ottimizzare l’allocazione delle bande interrompibili sui singoli consorziati.

 

CONTATTACI