Conciliazione e ADR

Il decreto legislativo 6 agosto 2015, n. 130, che recepisce nel nostro ordinamento la direttiva 2013/11/UE sulla risoluzione alternativa delle controversie dei consumatori (Alternative Dispute Resolution), modifica il Codice del Consumo, introducendo, in particolare, un titolo dedicato alla risoluzione extragiudiziale delle controversie per i consumatori – ADR.

L’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico (AEEGSI), designata autorità competente per l’ADR nei settori regolati con delibera 620/2015/E/com e relativa Disciplina di cui all’allegato A, ha istituito l’elenco e definito le modalità di iscrizione degli organismi che offrono ai consumatori procedure di risoluzione extragiudiziale delle controversie (ADR) per i settori di competenza dell’Autorità.

Cos’è la conciliazione?

É una procedura obbligatoria di risoluzione delle controversie basata sull’adesione delle parti senza dover necessariamente ricorrere ad un Giudice.  L’esperimento del tentativo obbligatorio di conciliazione, disciplinata dalla Delibera 209/2016/E/com, è condizione di procedibilità della domanda giudiziale.

Per avere maggiori informazioni consulta il sito dell’Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico alla sezione Servizio Conciliazione